Stampa

Privacy

Scritto da Mediastones. Posted in Azienda

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 


La raccolta ed il trattamento dei dati, compresi quelli personali e sensibili, da parte di Mediastones Italia S.r.l., sono finalizzati all'espletamento dei servizi previsti acquistati ed all'eventuale invio di informazioni e promozioni commerciali sui servizi; i dati saranno conservati in archivi cartacei e/o memorizzati su archivi informatizzati e potranno essere comunicati a terzi, con particolare riferimento a partner commerciali e/o tecnici per le finalità sopra indicate; 
al Cliente sono riconosciuti i diritti di cui all'articolo 7 del D. Lgs. n. 196/2003; 

Il conferimento dei dati ha natura facoltativa salvo quelli, anche personali e sensibili, che sono obbligatori per l'attivazione e la fornitura dei servizi richiesti nonché quelli che sono necessari per l'adempimento di obblighi normativi, contabili e fiscali. Titolari del trattamento dei dati è Mediastones Italia S.r.l., in persona del suo legale rappresentante pro tempore. 
Il Cliente dichiara di avere preso conoscenza della presente informativa ed autorizza il trattamento dei dati. 

1. Finalità del trattamento dei dati 
I dati personali del Cliente sono trattati nell'ambito della normale attività di Mediastones Italia S.r.l. con le seguenti finalità: 
a. Finalità strettamente connesse e strumentali alla gestione dell'eventuale credito inerente il contratto. Il conferimento dei dati personali atti a realizzare la finalità in questione non è obbligatorio ma l'eventuale diniego del Cliente al fornirli comporta l'impossibilità per Mediastones Italia S.r.l. di perfezionare la cessione del credito inerente il contratto e di conseguenza, per il Cliente, di usufruire dell'eventuale pagamento rateale del servizio 
b. Finalità connesse agli obblighi di legge, da Regolamenti e dalla Normativa Comunitaria, nonché da disposizioni impartite da Autorità ed Organi di Vigilanza legittimati dalla legge al controllo. Il conferimento dei dati personali atti a realizzare dette finalità è obbligatorio; di conseguenza non è richiesto il consenso del Cliente al trattamento dei propri dati personali 
2. Modalità di trattamento dei dati 
Il trattamento dei dati personali può essere effettuato sia manualmente che con strumenti elettronici con logiche rigidamente correlate alle su indicate finalità in modo comunque da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati in oggetto 
3. Soggetti ai quali i dati possono essere comunicati 
Mediastones Italia S.r.l. può comunicare i dati personali del Cliente alle seguenti categorie di soggetti: società che svolgono servizi bancari e finanziari, società che svolgono servizi di archiviazione di documenti, società di recupero crediti, società di revisione contabili e di certificazione di bilancio, società di rating, soggetti che svolgono a favore di Mediastones Italia S.r.l. attività di assistenza e consulenza professionale, società di factoring, di cartolarizzazione dei crediti o cessionarie dei crediti a qualsiasi titolo, anche con sede al di fuori dell'Unione Europea. 
I soggetti appartenenti alle suddette categorie, ai quali i dati possono essere comunicati, utilizzeranno i dati in qualità di "titolari" ai sensi del codice in materia di protezione dei dati personali; ciò potrà avvenire in piena autonomia essendo essi estranei all'originale trattamento effettuato presso Mediastones Italia S.r.l.. 
Possono venire a conoscenza dei dati, in qualità di "responsabili" o "incaricati", i dipendenti ed i collaboratori di Mediastones Italia S.r.l. 
4. Diritti di cui all'articolo 7 

Il Cliente ha il diritto di ottenere da Mediastones Italia S.r.l., in qualità di titolare del trattamento:

  • la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati;
  • il diritto ad ottenere la loro comunicazione in forma comprensibile; 
  • l'indicazione dell'origine dei dati personali
  • delle finalità e modalità del trattamento
  • della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici
  • nonché dei soggetti o delle categorie dei soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;

la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento la rettificazione ovvero, qualora ne abbia interesse, l'integrazione dei dati. 
Il Cliente può opporsi al trattamento dei dati personali che lo riguardano ai fini dell'invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione. 
Per qualsiasi comunicazione inerente il trattamento dei dati personali, il Cliente può rivolgersi a Mediastones Italia S.r.l., Via P. Neruda 17, 40139 Bologna oppure via fax al n. 051-0544340.

Blog
separatore
  • Il famoso Social Network si presenta agli utenti con un nuovo restyling e lo annuncia sul suo blog ufficiale, dove proprio ieri è stata pubblicata la notizia secondo la quale tutti i profili di Twitter avranno un radicale cambiamento in termini di grafica, proprio per rendere ancora più sensazionale la propria esperienza su internet.

    Potrai caricare una nuova foto dal tuo smartphone, con le applicazioni iPhone, Android e iPad, e far si che la stessa immagine venga visualizzata ogni volta che altri utenti entreranno nel tuo profilo o su queste applicazioni. Potrai esprimere te stesso in qualunque momento e in ogni luogo semplicemente caricando la foto, che apparirà sopra i Tweets.

    Le foto diventano le vere protagoniste di Twitter, che ha voluto ampliare le potenzialità delle gallery e il legame con il mondo mobile, quasi con l’intento di allinearsi al più noto Facebook. Le immagini permetteranno agli altri di conoscerti meglio e di entrare nella tua sfera social.

    E mentre le foto del profilo permetteranno di farti riconoscere su iPhone, IPade e Android, avrai a disposizione un’altra foto   - un’immagine di sfondo – su twitter.com per rendere ancora più accattivante il tuo profilo.

  • La guerra tra i due colossi è solo all’inizio e già promette di dar vita ad un’accesa ed agguerrita sfida all’ultimo click. La notizia è di pochi giorni e tutto sembra procedere con estrema velocità, Mark Zuckerberg, infatti, direttamente da San Francisco e durante il TechCrunch, ha annunciato in diretta di voler ampliare le potenzialità di Facebook che si trasformerà, ben presto, in un motore di ricerca.

    La notizia ha portato clamore soprattutto in borsa, dove, sembra, che le quotazioni si sono rialzate rapidamente. Un vero scossone per Google, che in tutti questi anni ha mantenuto incontrastato il suo dominio come principale Motore di Ricerca in Europa e America e che per il momento non ha risposto alle affermazioni di Zuckerberg.

    L’idea del motore di ricerca è giunta dagli stessi utenti Facebook – spiega Mark – che proprio attraverso la piattaforma del Social Network ogni giorno effettuano oltre un miliardo di ricerche. Facebook può vantare un database molto prezioso legato alle informazioni personali degli internauti registrati, che diventerà la base di partenza per lo sviluppo del nuovo motore di ricerca.

    La ricerca, infatti, sarà filtrata in base alle preferenze degli utenti, al loro paese di provenienza, all’età, al sesso, alla religione, alla situazione sentimentale proprio per evitare che chi compie la ricerca debba poi filtrare l’elenco dei risultati, come ora avviene su Google.

    Una sfida davvero da non perdere..

  •  

    google-penguin-update.jpg_w630

    Già lo scorso anno Google Panda aveva destato preoccupazione tra gli addetti ai lavori, l’algoritmo, infatti, andava a penalizzare quei siti scarsamente posizionati e non in linea con le esigenze dei fruitori.

    E quest’anno arriva Penguin che, in pochi giorni, ha oscurato e messo in crisi milioni di siti. Il nuovo algoritmo di Mountain View, uscito solo a fine aprile, ha suscitato non poche polemiche, soprattutto per aver scatenato un’accesa caccia ai siti web troppo posizionati, ovvero a tutti quei siti che tendono a forzare, in modo spropositato, le normali regole Seo, attraverso abili trucchetti poco in linea, però, con ciò che Google intende per posizionamento.

    Leggi tutto...
  • music share
    Facebook
    non smette mai di stupire i propri followers e questa volta lo fa con una nuova applicazione chiamata Music Share creata per condividere musica restando all’interno della piattaforma del social network. Per adesso è solo una sperimentazione destinata agli utenti più fortunati, che potranno testare il nuovo prodotto di Facebook semplicemente cliccando, dalla propria bacheca, Music Share.

    Tutto sarà più semplice e non si dovrà uscire da Facebook, la novità è proprio questa. Music Share, infatti, permetterà di restare in contatto con i nostri amici e di condividere con loro i brani musicali che più piacciono attraverso Spotify, senza dover più aprire nuove finestre di ricerca e senza dover per forza andare su YouTube per ricercare quel motivetto che ci piace tanto.

    Leggi tutto...

                                                                                                                                                       
sep 
 Seguici Su:spece1